Sistemi gestione di qualità sicurezza e ambiente


Vai ai contenuti

Registrazione infortuni

Infortuni sul lavoro

Per tutte le aziende vige l'obbligo di tenere il Registro Infortuni, vidimato dal S.P.S.A.L. - Servizio Prevenzione Sicurezza e Ambienti di Lavoro, indispensabile per la registrazione di tutti gli eventi infortunio che comportino un'assenza dal lavoro di almeno un giorno, escluso quello dell'avvenimento.



Tale registro deve essere conservato sul luogo di lavoro e deve sempre essere tenuto a disposizione dell'organo di vigilanza

I contenuti del registro (così come stabilito dal DM 12 settembre 1958) sono i seguenti:

  • data di abbandono e ripresa lavoro,
  • nome e cognome,
  • età, reparto e qualifica,
  • cause e circostanze,
  • natura e sede lesione,
  • conseguenze (assenza per inabilità temporanea, percentuale di inabilità permanente, morte).


Diversi studi concordano sull'importanza di considerare anche altri fattori, necessari per completare la fase di registrazione e per raccogliere dati statistici maggiormente significativi.

I fattori che si ritiene quindi debbano completere la registrazione sul registro sono:

  • sesso,
  • anzianità lavorativa,
  • grado di formazione e informazione,
  • giorno e ora di accadimento,
  • dimensioni aziendali,
  • orario e durata del turno.


Alla luce di quanto appena esposto, di seguito riportiamo un elenco, non esaustivo, con i dati che dovrebbero essere inseriti nel registro:

  • n° progressivo nel registro
  • data (mese e giorno)
  • orario turno e ora solare
  • luogo in cui si è verificato l'evento
  • mansione del lavoratore
  • età e anzianità di lavoro
  • tipo di lavorazione (da non confondere con l'attività svolta, es. pulizia, manutenzione, conduzione mezzo di trasporto, ecc.)
  • azione in svolgimento (sollevava una scatola, scendeva le scale, usava il cacciavite, stava guidando, ecc.)
  • imprevisto (rottura di un pezzo, apertura improvvisa, perdita controllo mezzo, perdita equilibrio, scivolamento, ecc.)
  • natura e sede lesione
  • agente materiale (vedi ESAW/3 European Statistics on Safety at Work e statistiche INAIL)
  • forma accadimento (vedi statistiche INAIL)




La registrazione costituisce il primo fondamentale passo per procedere ad una attenta ricostruzione dell'evento: attraverso una puntuale indagine ed una profonda analisi, volta a ricercare le cause che hanno prodotto l'evento, è possibile infatti individuare le aree su cui è possibile intervenire per prevenire il ripetersi dell'evento lesivo.

Per ulteriori informazioni sulla registrazione consultate il nostro FORUM.

Sistemi gestione Sistema gestione qualità Sistema gestione ambientale Sistema gestione sicurezza Responsabiltà amministrativa Certificazione qualità
Certificazione ambientale Certificazione sicurezza ISO 9001 : 2008 ISO 14001 OHSAS 18001 Valutazione rischi Dispositivi protezione individuale Rumore
Registro infortuni Registro infortuni FAQ Registrazione infortuni Statistiche infortuni Indici infortuni Analisi infortuni Near miss D lgs 81 2008 L 123 2007
D lgs 231 2001 DM 388 2003 DM 12 09 1958 L'articolo del mese I vostri articoli Regolamento FORUM Mappa del sito Privacy e Note legali


Torna ai contenuti | Torna al menu